News

Il Contratto di ricollocazione per donne con figli minori

Il Contratto di ricollocazione per donne con figli minori

Il "Contratto di ricollocazione per le donne con figli minori" è un intervento di politica attiva completamente gratuito.

Il "Contratto di ricollocazione per le donne con figli minori" è un intervento di politica attiva completamente gratuito, promosso dalla Regione Lazio all´interno del POR Lazio FSE 2014-2020 Asse I Occupazione, finalizzato a favorire l’inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro delle destinatarie.

È rivolto a 500 donne disoccupate residenti nel Lazio, con almeno un figlio di età fino a 7 anni non compiuti, che hanno già inoltrato la propria adesione, utilizzando la procedura prevista sul sito della Regione Lazio (http://www.regione.lazio.it/rl_lavoro/?vw=newsDettaglio&id=147) attraverso il canale telematico http://www.regione.lazio.it/sigem.Si precisa che sono invece escluse le donne che partecipano ad altre iniziative di politica attiva o formativa finanziata da fondi FSE o nazionali su programmi nazionali o regionali. Il Contratto di ricollocazione prevede un sistema sinergico pubblico e privato che lega da un lato l´esperienza e il ruolo istituzionale dei Centri per l´Impiego (CPI) e dall´altro le competenze di operatori privati esperti nei servizi specialistici per il lavoro, tra cui la ricollocazione, come Promoimpresa.

In linea con l´obiettivo del Contratto di ricollocazione, nella fase gestionale Promoimpresa offrirà un percorso personalizzato di orientamento specialistico, di formazione e di accompagnamento al lavoro (sia autonomo che subordinato) che mira a inserire o reinserire nel mondo del lavoro ogni utente che sarà presa in carico tenendo conto del suo profilo, delle sue competenze e del fabbisogno delle aziende.

Tale percorso sarà realizzato da Operatori del Mercato del lavoro con competenze specialistiche che affiancheranno ogni utente dalla fase di accoglienza e di orientamento fino alla fase di inserimento lavorativo o di start-up d´impresa. Per rafforzare l´efficacia e l´efficienza dell´obiettivo prefissato Promoimpresa si avvarrà anche del supporto di soggetti pubblici e privati (rappresentanti del mondo della formazione e del mondo del lavoro capaci di creare collegamenti per l´inserimento lavorativo), che a vari livelli potranno offrire il loro contributo per facilitare il match tra domanda e offerta di lavoro.

I principali partner di Promoimpresa sono l´Università di Tor Vergata di Roma, L´Università La Sapienza di Roma, l´Università della Tuscia di Viterbo, l´Università di Cassino, l´Università L.U.M.S.A. di Roma, il CNR, Federlazio, Confartigianato, la CCIAA di Rieti, l’Enaip Lazio, il Cerfap S.r.l., l´Ancitel Spa, la Solco Srl, il Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Rieti e gli Istituti d’Istruzione Superiori presenti nella provincia di Rieti, con i quali sono state progettate e realizzate diverse iniziative formative e di inserimento lavorativo.

Inoltre Promoimpresa avvierà, con il supporto della Rete, azioni di comunicazione, sensibilizzazione e informazioni rivolte alle aziende clienti sia di Roma e provincia che di Rieti e provincia. Si tratta perlopiù di Studi Professionali e Aziende che operano nei settori del commercio, della grande distribuzione, dei servizi, del sociale, dell’ICT (Information and Comunication Technologies), dei trasporti e logistica, ecc. La conoscenza strategica del mercato del lavoro di Promoimpresa e l’apporto di tutti gli attori coinvolti garantirà valore aggiunto ai percorsi di politica attiva che saranno messi in atto nell’ambito del Contratto di ricollocazione.

Infine, si informa che nell’ambito di tale intervento la Regione Lazio ha previsto sia un bonus di conciliazione per le destinatarie al fine di favorire la partecipazione attiva alle attività sia un bonus occupazionale per le aziende che assumeranno le donne che hanno sottoscritto il contratto di ricollocazione.