News

Come presentarsi e comportarsi a colloquio

Come presentarsi e comportarsi a colloquio

Il colloquio è un momento di valutazione del proprio profilo

Il colloquio è un momento di valutazione del proprio profilo, cercando di offrire la migliore immagine di sé.

Immagine di sé:

E’ importante dare un’immagine curata e non esagerare. Se non si hanno informazioni sul contesto dove si terrà il colloquio è utile scegliere un look neutro, sobrio.

Esiste un “dresscode” applicabile a molti contesti professionali, (Arrivare in t-shirt ad un colloquio e scoprire che il proprio valutatore è in doppiopetto è imbarazzante).

La prima impressione avrà un forte impatto, su tutto il colloquio che verrà.

Poche regole possono aiutare:

  • Arrivare in anticipo;
  • Assicurarsi di avere con se una copia del curriculum ed eventuali altri documenti richiesti;
  • Arrivare preparati su storia, valori, business e notizie in generale riguardanti l’azienda;
  • Rileggere l’annuncio a cui ci si è candidati e memorizzare il nome dell’interlocutore/valutatore;
  • Mantenere un buona forma durante il colloquio conoscitivo. Sedendosi occorre trovare una posizione comoda ma adeguata al contesto, evitando ogni tipo di comportamento “sopra le righe”. Occorre lasciare al valutatore la conduzione e la scelta dei ritmi, rispondendo solo quando il valutatore lascia spazio, non interrompendo o sovrapponendosi. Essere concisi e non annoiare l’interlocutore , Essere trasparenti e aperti perché il valutatore ha l’obiettivo di trovare la persona giusta per il suo cliente.
  • Al termine del colloquio occorre salutare con garbo e con un bel sorriso anche gli altri interlocutori incontrati.